CATTIVO COSTUME

compagnia musicale performativa itinerante

Archive for the month “April, 2013”

Patrizia Ferrarini nello studio di Paolo Vitale

ieri Patrizia Ferrarini ha lasciato la sua Traccia su “Livello 0” nello studio di Paolo Vitale. Dopo due concerti fatti insieme, la collaborazione su Notte Errante di Mariella Soldo e la collaborazione nel circo di Renè Miri, siamo naturalmente fluiti in questo lavoro di Cattivo Costume che sto curando da due anni, non prima di aver suonato insieme nella valle dell’inferno sul monte somma. La ringrazio d’alma per la pace che mi lascia dentro ogni volta che ci incontriamo e per la meraviglia dei suoni che mi fà sentire, i suoi colori donano bellezza immensa al disco, che è una voluta e ricercata alchimia d’anime…

DSC_1875

questo post mi da modo di fare un piccolo tributo a Paolo , l’amico e fonico, nonchè bassista dei Circoblu nel 2004, che ci supporta da oltre 10 anni e ad una sala e un luogo che ci accoglie da circa 20. L’ex liuteria Sansone, uno dei tre luoghi dove cattivo costume è cresciuto da quando esiste…

DSC_1814

DSC_1816

DSC_1819

DSC_1798

DSC_1787

DSC_1800

DSC_1804

tutte le produzioni Cattivo Costume sono passate di quà…

DSC_1805

DSC_1834

l’amore che ha per la musica, il suo carattere, la sua sensibilità ci hanno sempre messo a nostro agio e ci ha sempre aiutato a sviluppare al meglio le nostre idee…  DSC_1791  DSC_1813

DSC_1825

DSC_1832

DSC_1781

Patrizia ha curato gli arrangiamenti percussivi in massima libertà, le esperienze che abbiamo fatto insieme hanno portato a una visione comune senza bisogno di parlare… Pat ha performato sul disco…per me è stata un esperienza meravigliosa, le sono profondamente grato e sono onorato di suonare con un Anima così…

DSC_1842

DSC_1870

pat rec

Pat ha suonato:

– udu drum
– shaman drum
– milltone                                                                                                                                                                                                                                                                                            – cajon

  – bar chimes
– spring drum
– sonagli

…ora il disco è completo… mancano missaggio, masterizzazione e stampa… Cattivo Costume è un autoproduzione ci vorrà tempo per trovare i fondi per realizzarlo. continua… Grazie Patty grazie Paolo

dedalo festival 6 aprile 2013 ramacca

ded5

dedalo festival…. come potrei racchiudere con le parole quello che si vive partecipando a questa manifestazione… il viaggio a sud, la traversata in mare dello stretto, l’arrivo nei luoghi incantati che il festival sceglie…l’incontro con anime, uomini, donne e artisti splendidi..il concerto..il ritrovarsi tutti insieme come tra fratelli che si conoscono da sempre, lo stare bene nei silenzi..i passi avanti esistenziali, mistici, artistici… no non ci sono parole tranne un grazie immenso e l’immensa gioia di far parte di questa famiglia…

l’omaggio alla sicilia che abbiamo eseguito è un testo della poetessa e sorella catanese Valentina Gaglione, gli intermezzi narrati da Rosalia cuciniello erano poesie di Claudio Gabola, Marco Milone e Bertold Brecht..qui un estratto dalle riprese di Fabio D’Angelo

“grazie per i meravigliosi incontri che il Dedalo ci fa fare…grazie Ezio Noto, Alfredo Lo Faro, Renè Miri, Francesco Giunta, Leonardo Nicolosi Di Manuela, Roberto Cernigoj, tutto lo staff del Delalo Festival… grazie ai nuovi amici Ethn’n’roll e Pupi di Surfaro.. grazie a chi ci ha Sentito…grazie ad Alba, Cristina, Maria Grazia e ai miei compagni Patrizia Ferrarini, Rosalia Cuciniello, FerdyRandom Morello

alcuni scatti dell’ambasciatore del Dedalo Festival, di Ezio Noto, Roberto Cernigoj..che ringraziamo di cuore

535756_10200836321019262_2006031082_n

602178_10200836320419247_1852778678_n

534096_10200836319859233_1299177636_n

qui potete vedere la gallery della giornata del festival

https://www.facebook.com/media/set/?set=a.10200836299498724.1073741826.1501015699&type=3

dedalo festival ramacca

Il 6 Aprile CATTIVO COSTUME si esibirà sul palco del Dedalo Festival, la rassegna itinerante dell’arte invisibile e della valorizzazione dei territori. Ringraziamo il direttore artistico Ezio Noto…  non vediamo l’ora di rincontrare gli artisti del Dedalo!

meccanica tribale OK PICcopia

“per il Dedalo ci mettiamo sempre alla prova, nessun format prestabilito, cerchiamo l’essenza dell attimo che viviamo e lo sublimiamo nel concerto, cercando sempre nuove forme espessive…”

ringraziamo Fabio D’Angelo per l’immagine del manifesto che rappresenta a pieno il senso del nostro spettacolo… un richiamo alla Terra, alle radici ma anche il riflesso caotico dell’attuale instabile situazione politica, il sistema e la farsa democratica.  Inoltre uno sguardo sull’uomo, sul senso dell’evoluzione e dello stare al mondo…

attestiamo in arte la realtà dei fatti…non abbiamo soluzioni tranne quella di creare miscro-realtà autonome che possano crescere col tempo e diventare davvero alternative e funzionanti come modus vivendi. Il Dedalo con la sua filosofia è un ottimo esempio di ciò che spero…

la formazione che viaggerà verso la Sicilia sarà:

Marco – cantastorie e chitarre; Ferdyrandom – piani e caos; Patrizia Ferrarini – percussioni e suoni alchemici; Rosalia Cuciniello  – narratrice e performer

grati sempre a Valentina Gaglione, grazie alla quale abbiamo conosciuto Ezio Noto. Un grazie a Fabio Fuzz Fanuzzi che quest’ anno ha inserito nella sua compilation “Leitmotiv 13” il nostro brano “Scia Aurea” che eseguiremo al festival, grazie a Marco Latour e Francesca Manuele di Insania Project che hanno inserito “crash” come sigla dei titoli di coda nella loro web serie dedicata ad Alice in Wonderland, grazie a Renè Miri che porta avanti un progetto con le musiche di Circoblu… e grazie a tutti quelli che ci sostengono…

Post Navigation